Allarme assicurazioni: 1 veicolo su 15 è senza assicurazione

La crisi si fa sentire anche per quanto riguarda le assicurazioni delle auto. I dati parlano chiaro: se fino all’anno scorso 2milioni di veicoli giravano senza assicurazione (dato già impressionante), quest’anno (2012) l’Aci ha stimato che ci sono ben 3,5milioni di veicoli senza assicurazione ovvero il 7% dei veicoli circolanti.

Un dato terribile e allarmante, anche perché il Fondo Nazionale di Garanzia, che risarcisce le persone danneggiate da veicoli non assicurati, ha esaurito il fondo e per incrementarlo è necessario aumentare i contributi provenienti dalle polizze regolarmente assicurate.

Insomma un vero cane che si morde la coda: più gli automobilisti non pagano l’assicurazione perché troppo cara, più questa aumenta.

Ma l’aumento del costo delle assicurazioni non dipende solo da questo: un’altra variabile importante sono le frodi ai danni delle assicurazioni: si simula un incidente e si richiede il pagamento all’assicurazione (le attività complici in questa truffa sono veramente tanti).

Infine la polizza RC AUTO falsa, proprio cosi: documenti assicurativi fasulli, necessari nel caso di controllo delle autorità predisposte. Ma ormai anche questo gioco è presto smascherabile. Le forze dell’ordine sono perfettamente in grado di comprendere l’autenticità di un documento e sono previste sanzioni amministrative e sanzioni penali (falsificazione di documento).

E’ proprio per questo motivo che il Governo Monti ha previsto nel decreto liberalizzazioni, la possibilità di ottenere sconti e diminuzione di prezzi, a tutti coloro che vorranno far installare la scatola nera a bordo.

via Corriere della Sera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *