Polizza assicurativa globale

      Nessun commento su Polizza assicurativa globale

La polizza assicurativa globale è un tipo di assicurazione che prevede la contemporanea copertura di diversi tipi di sinistri, afferenti anche a rami diversi.
Di solito, si considera un esempio classico di polizza assicurativa globale la polizza sui fabbricati, dal momento che serve a proteggersi da tipi di rischio vari, come il rischio incendio, allagamento o la responsabilità civile nei confronti di terzi.
La polizza globale fabbricati, infatti, serve ad ampliare le tradizionali coperture assicurative, facendo sì che i rischi derivanti da diversi rami possano confluire tutti in un unico prodotto.
Tute le compagnie assicurative che stipulano questo genere di prodotto stilano una lista dei rischi a cui il fabbricato può essere sottoposto, a seconda delle caratteristiche specifiche del singolo immobile.
Le polizze assicurative globali per il condominio rappresentano un prodotto molto utile per tutti coloro i quali vivono in condominio ma non è da sottovalutare neanche se si è proprietari unici.
In genere, le polizze globali coprono un ampio spettro di eventuali incidenti, sia se si tratta di danni causati all’interno del condominio sia se si tratta di danni causati a terzi.
Molti, sono, comunque, i consigli che si possono ricevere per la stipula di una buona polizza globale fabbricati, visto che certamente vale la pena averne una ma, ancora di più, vale la pena averne una che sia effettivamente utile.
Sempre si dovrebbe chiedere all’amministratore del condominio una copia della polizza stipulata, così da poter avere sempre sottomano i documenti che attestino i nostri diritti e i nostri doveri in merito, oltre che i vantaggi dei quali poter usufruire, magari in tempo reale.
In alcuni casi, le polizze globali stipulate nel passato rappresentano un buon prodotto dal punto di vista dei costi vivi immediati, visto che hanno delle franchigie tipicamente limitate.
Tuttavia, anche i massimali potrebbero esserlo, il che significa che in caso di costi elevati, l’assicurazione potrebbe non coprire a sufficienza l’importo.
Per questo motivo, bisogna controllare quanto previsto da contratto ed eventualmente scegliere di passare ad una nuova copertura o ad una nuova compagnia.
Anche per prendere visione di questi, come di altri dettagli relativi alla propria assicurazione globale è utile avere una copia del contratto e, in caso di dubbio, chiedere tutte le chiarificazioni del caso.
Le polizze globali per i fabbricati non sono obbligatorie ma sono altamente consigliate, visto che coprono i danni causati da incendi, agenti atmosferici, acqua e anche neve o ghiaccio.
Un proprietario di immobile, comunque, può anche scegliere di sottoscrivere una polizza assicurativa multirischi personale.
In questo caso, però, occorre essere attenti a quali sono le coperture già previste da parte della polizza globale fabbricati. Infatti, in caso di sovrapposizioni la compagnia assicurativa non rimborserà il doppio, ma si dovrà scegliere l’indennizzo previsto da uno solo dei due contratti.
Dunque, una polizza assicurativa multirischi dovrebbe essere scelta soltanto se davvero in grado di assicurare una maggiore copertura, altrimenti si tramuta in un costo senza alcun vantaggio.
Un consiglio, in conclusione, è quello magari di scegliere la rc individuale dal momento che questa ha una maggiore copertura rispetto a quella condominiale, ma di leggere con attenzione le clausole per non trovarsi con un indennizzo poi negato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *