Assicurare il giorno più bello

      Nessun commento su Assicurare il giorno più bello

La crisi economica non può fare a meno di produrre una serie di effetti diversi a seconda della prospettiva in cui, il singolo o le aziende, guardano ad essa. Questo si traduce in un ripensamento dei bisogni e dei prodotti per far fronte ad essi in ogni settore, anche in quello delle polizze assicurative. Ecco perché diventa molto più facile poter proporre dei prodotti assicurativi che sono pensati per poter preservare gli investimenti effettuati dalle responsabilità e dai pericoli, per così dire, nascosti.

Il settore sembra essere in grande sviluppo, anche grazie all’interesse di compagnie assicurative importanti come Zurich, Aig, Chubb, Allied, avvezze a proporre tali prodotti su mercati esteri, come ad esempio quello americano.

Anche Aon, una società di brokeraggio assicurativo che opera molto attivamente nel Regno Unito ha iniziato a farsi strada nel settore, proponendo delle coperture specifiche in Italia, intuendo il grande potenziale che il settore può avere nel nostro Paese.

Tra le nuove idee lanciate sul mercato, vi sono quelle relative alle assicurazioni per il giorno più bello della propria vita, quello del matrimonio.

Le nozze, infatti, hanno un costo medio piuttosto elevato, essendo difficile pensare di spendere meno di 10 mila euro, ma arrivando molto spesso a cifre ben superiori, che rappresentano uno scoglio per moltissime famiglie: figurarsi l’idea che qualcosa possa andare storto o che possano accadere imprevisti a rovinare la festa.

Non si tratta, d’altro canto, di eventi così improbabili, soprattutto quando si è così emozionati e così indaffarati come nell’organizzare un matrimonio.

Ad esempio, potrebbe trattarsi della perdita delle fedi, o di un guasto all’auto della sposa, o il venir meno di uno dei testimoni a causa di una grave malattia e così via.

È vero, comunque, che moltissime persone non hanno mai sentito parlare di un’assicurazione sul matrimonio e potrebbero essere scettici di fronte alla necessità di dover sottoscrivere una polizza del genere. Tuttavia, basta soffermarsi a pensare all’utilità che può avere una semplice polizza assicurativa dal premio relativamente basso per dormire sonni tranquilli in vista della propria cerimonia nuziale.

Nel Regno Unito, come abbiamo visto, ma anche in Francia e ultimamente in Spagna, questa polizza assicurativa conosce ormai una diffusione particolarmente elevata mentre in Italia è solo di recente che la stessa è stata è stata distribuita da parte di Aon assicurazoni.

Stipulando questo contratto, ci si mette al riparo da eventuali perdite finanziarie e da sicuri mal di pancia nel caso in cui qualcosa, anche solo un piccolo dettaglio, andasse storto.

Inoltre, se il matrimonio dovesse essere spostato a causa di un imprevisto, come la malattia di uno dei due sposi, si riceverebbe contestualmente ad un rimborso anche un aiuto significativo nella riorganizzazione in altra data.

Chiaramente, il tipo di servizi che è possibile ottenere dipenderà anche dalla disponibilità di spesa che si ritiene di avere e, dunque, dal premio che si intenderà versare.

In genere, comunque, ad essere coperte sono le voci principali che compongono la spesa di un matrimonio come: l’abito da sposa, gli abiti da cerimonia, fotografi e videoperatori, torta di nozze e banchetto, alloggi, auto, regali di nozze ed eventuale viaggio di nozze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *