AXA Assicurazioni propone Autometrica 2.0

Axa Assicurazioni ha deciso di scommettere su Autometrica 2.0, una nuova polizza assicurativa rc auto che dovrebbe riuscire ad intercettare le esigenze e i bisogni di un maggior numero di guidatori.
Si tratta di un’assicurazione appartenente alla tipologia cosiddetta “ a consumo”, che però unisce alla formula del pay per use anche la garanzia di assistenza e protezione, immediate e in qualunque luogo, per 24 ore al giorno. Ciò, infatti, viene reso possibile dalla tecnologia implementata, tra le più moderne tra quelle presenti sul mercato.
Autometrica 2.0 permette, infatti, al guidatore di essere sempre in contatto con il sevizio di assistenza fornito: il tutto con un semplice gesto, il premere il tasto del dispositivo presente sul proprio veicolo. Autometrica 2.0 viene installato sull’auto al momento della stipula del contratto e viene ad essere, nel contempo, collegato ad una centrale operativa. La centrale operativa può sempre localizzare il veicolo grazie al dispositivo satellitare che riporta esattamente la locazione del mezzo. In questo modo, diventa assolutamente facile l’invio di servizi di assistenza, in tempi rapidi e senza dover effettuare lunghe e dispendiose chiamate. Tale sistema non può che essere d’impatto positivo soprattutto nel caso in cui ci si dovesse confrontare con l’eventualità di sinistri gravi ma non è da sottovalutare anche in situazioni comuni e abbastanza seccanti, come quando ci si ritrova con l’auto in panne o con un pneumatico forato.
Grazie sempre a questo dispositivo,inoltre, l’utente sarà seguito in ogni spostamento, così da poter effettuare una ricostruzione dettagliata di un incidente occorso, in modo da individuare chiaramente le dinamiche e le responsabilità. In aggiunta, grazie all’uso di tecnologia satellitare, si potranno calcolare i chilometri che saranno stati effettivamente percorsi, in modo da creare una tariffa assolutamente personalizzata. È per questo che può avere particolare ragione d’essere la creazione di una tariffa pay per use che consente di versare un premio realmente corrispondente a quello che è l’effettivo utilizzo del mezzo.
Il premio, infatti, è proprio calcolato sulla base del chilometraggio percorso in un anno. In un primo momento, si procede ad una stima, dopodiché a scadenza della polizza assicurativa, si compara quel dato iniziale con quello effettivo, valutando se la stima effettuata era o meno corrispondente al vero. Di conseguenza, si procederà poi con la tariffazione.
Le formule previste da Axa Assicurazioni per Autometrica 2.0 sono due,entrambe molto flessibili per venire il più possibile incontro alle richieste effettuate dagli utenti.
La prima si chiama Autometrica Full Optional e include il pacchetto di Assistenza Plus per accedere al soccorso stradale in qualunque momento. In questo modo, si potrà essere sicuri di avere una protezione totale oltre alla classica assicurazione rc auto e incendio furto. All’interno del pacchetto Full Optional, inoltre, sono presenti una serie ulteriore di clausole, liberamente combinabili tra loro, come la protezione cristalli o eventi speciali, la kasko, la mini collisione, la tutela legale, la infortuni al conducente.
La seconda opzione è, invece, adatta a chi preferisce spendere meno senza perdere in qualità, ma usufruendo comunque dei servizi base che la polizza così concepita è sempre in grado di offrire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *