Assicurare o no il proprio animale domestico?

      Nessun commento su Assicurare o no il proprio animale domestico?

Assicurare il proprio animale domestico, una soluzione scelta da un numero sempre maggiore di cittadini possessori di un fido amico a quattro zampe. Le polizze assicurative pensate per gli animali domestici, infatti, aiutano a gestire la responsabilità economica che la legge, insieme con quella morale, attribuisce ai possessori di un animale.

Che si causino danni a cose o persone, sarà sempre il proprietario ad essere responsabile per il proprio cane o gatto. In taluni casi, la legge prevede anche la stipula obbligatoria di un’assicurazione specifica, ma anche quando non si segnala tale imposizione, si tratta comunque di una soluzione a portata di mano che permette di risolvere numerosi problemi.

Le polizze per gli animali domestici sono ricche di implicazioni, tipologie di coperture e tutele: è facile scegliere quella che più si confà alle proprie esigenze e al prezzo che s’intende corrispondere come premio annuo, dato che il mercato propone soluzioni per tutte le tasche.
Le polizze assicurative per gli animali domestici, inoltre, coprono anche le spese relative a farmaci, veterinari, interventi chirurgici ed eventuale ricovero; se si desidera una tutela integrale dei danni eventualmente occorsi ad altri animali o a cose, bisognerà invece chiedere un’estensione dell’assicurazione e si dovrà pagare una piccola maggiorazione per il premio conseguente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *