Premi unici ricorrenti

      Nessun commento su Premi unici ricorrenti

Talora, è possibile che ci sia capitato di sentire l’espressione “premi unici ricorrenti”: di cosa si tratta? I premi unici ricorrenti sono una scelta che viene compiuta da chi, tipicamente, sottoscrive un’assicurazione sulla vita. In pratica, diventa un modo per amministrare al meglio i propri risparmi, poiché le somme versate non sono stabilite in partenza, ma vengono decise, volta per volta, dall’assicurato. Tutti i premi versati, quale che sia l’importo, alimentano la somma che sarà corrisposta, alla fine, sotto forma di rendita capitale. Le quote non sono relazionate le une alle altre, pertanto è possibile versare, ogni volta, esattamente quanto si desidera.

Non bisogna immaginare, in pratica, che ci sia una somma totale da dover raggiungere alla fine dell’anno e che quindi, ciascuna rata, sia la porzione di questo totale. In pratica, ogni cifra corrisposta fa storia a sé, come se fosse un singolo premio da dover versare alla propria compagnia, sebbene ciascuna concorra, alla fine, alla formazione del capitale.

Il premio unico ricorrente è un’ottima soluzione ibrida, a metà strada tra il premio periodico e il premio unico. Restano inalterate le caratteristiche di periodicità e variabilità e non si aggiungono costi ulteriori, dovuti a tassi tecnici, vantaggio principale dei premi unici puri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *